Munarin Matteo

Trattativa privata + 39 3474670115

 
 
  
 
 
Abbandono
Stampa a pigmenti su carta baritata
Dimensioni (LxH): 59.4x42cm
Anno  2012
               
Venezia
Stampa a pigmenti su carta baritata
Dimensioni (LxH): 59.4x42cm
Anno  2012
        

 

 
 
 
Colonne
Stampa a pigmenti su carta baritata
Dimensioni  (LxH): 42x29.7cm
Anno: 2009
               
Colori Veneziani
Stampa a pigmenti su carta baritata
Dimensioni (LxH): 59.4x42cm
Anno 2008
        

 

 
 
 
La 636
Stampa a pigmenti su carta baritata
Dimensioni (LxH): 59.4x42cm
Anno  2012
               
Liberazione
Stampa a pigmenti su carta baritata
 Dimensioni (LxH): 42x29.7cm
Anno  2011

 

 
 
 
T100
Stampa a pigmenti su carta baritata
Dimensioni (LxH): 42x29.7cm
Anno  2011
               
Ti Vedo
Stampa a pigmenti su carta baritata
Dimensioni (LxH): 59.x42cm
Anno  2012

 

 
 
 
Unione
Stampa a pigmenti su carta baritata
Dimensioni (LxH): 59.4x42cm
Anno 2012
               

Velocità
Stampa a pigmenti su carta baritata
Dimensioni (LxH): 42x29.7cm
Anno 2010 

 

 

 

 

BIOGRAFIA

 

Mirano (Ve) 1979

Fotografo veneziano di grande creatività e ricerca tematica. Predilige l’arte Fotografica che gli permette di realizzare la sua creatività. I suoi soggetti sono il paesaggio, lo still-life cogliendo l’insieme senza trascurare ogni singolo minuscolo particolare, insomma forma e colore sono preda del suo obiettivo, non dimentichiamo il ritratto dove cerca di catturare le sfumature intime della personalità. Questa sua passione che lo ha affascinato e stimolato a fare ricerca a 360 gradi, lo ha traghettato nel 2005 all’inevitabile sperimentazione della grafica Web tanto da svilupparne una collaterale professione di Grafico Web e di Webdesign.

 

 

Sito web personale: www.matteomunarin.it

 

“Cos'è la bellezza se non il complesso armonico delle forme che nel suo insieme entra in contatto con il nostro vissuto per trasmettere sensazioni in grado di far leva sull'emotività di ognuno?” “Gli scatti di Matteo Munarin propongono proprio questo: una continua ricerca di singolari equilibri catturati in frammenti di vita quotidiana; un'armonia fatta di simmetrie e contrasti, luci e ombre capaci di dare voce anche al silenzio di luoghi desolati. Una fotografia libera da ogni schema, in grado di viaggiare nello spazio e prendere vita nelle cose per assumere significati diversi a seconda della sensibilità dello spettatore. Attimi che, senza artefizi, sanno fissare nel tempo e rendere immortale ciò che troppo spesso è tanto impercettibile da risultare invisibile.”

~ Sara Tarantola ~

 

Geometrie, il colore scioglie le riserve che le fughe prospettiche veneziane impongono all’occhio. Il mattone crudo e la stuccatura murale rovinata stemperano il tono serio e contemporaneamente ammaliante delle nozze tra l’acqua e gli edifici. Uno sposalizio che palesa la totale complicità tra le geometrie che compongono l’immagine e che inducono l’interpretazione ad attraversare idealmente il ponte sospeso sull’acqua, snodando il pensiero verso la meta finale carica di luce e abbagliante di rigore geometrico. Lo stesso rigore che si ritrova nei soggetti in bianco e nero, dove l’elemento casuale in primo piano (le punte delle scarpe, i fili della corrente, le foglie secche sparse a terra) induce vangoghianamente a scansarlo come una tenda dietro la quale si scopre il sipario illuminato ed addobbato della sua più bella coreografia.

~ Anna Spolaor ~

 

 

ESPOSIZIONI:

 

2019 - Padova, Fiera “Arte Padova”, Galleria la Teca

2019 - Forlì, "Fiera Contemporanea di Forlì", Galleria la Teca

2018 - Padova, Galleria la Teca, “Opere Fotografiche” personale

2018 - Padova, Fiera “Arte Padova”, Galleria la Teca

2017 - Padova, Galleria la Teca, “Opere Fotografiche” personale

2017 - Padova, Fiera “Arte Padova”, Galleria la Teca

2016 - Padova, Galleria la Teca, “Opere Fotografiche” personale

2016 - Padova, Fiera “Arte Padova”, Galleria la Teca

2015 - Padova, Galleria la Teca, “Opere Fotografiche” personale

2014 - Padova, Sala della Gran Guardia, Piazza dei Signori “MoMArt”, collettiva

2013 - Padova, Sala “Ex Macello” “MoMArt”, Artisti in Cattedrale", collettiva

2013 - Padova, “MoMArt”, Mostra Mercato degli Artisti

2013 - Oriago (Ve), “Off Fotografia” “Ti Osservo... sguardi, emozioni in bianco e nero” personale

2012 - Rubano (Pd), Parco Etnografico, “L'uomo e la Fotografia”, personale

2012 - Padova, “LaYoungPhotoGallery”, “Ti osservo... Sguardi, emozioni in bianco e nero”, personale

2012 - Mira (Ve), Villa Principe Pio, “Vera Fotografia”, collettiva

2011 - Mogliano (Tv), “VisualART 2011”, collettiva

2011 - Rubano (Pd), Parco Etnografico, “Spazio Protagonista”, personale

2011 - Mira (Ve), Villa Principe Pio, “Spazio Protagonista”, collettiva

2011 - Mira (Ve), Villa Principe Pio, “Ex Fabbrica - Archeologia Industriale”, collettiva

2011- Caorle (Ve), Spazio espositivo “Showroom Marina Verde”, “Acqua: Visioni e Riflessi”, collettiva

2011 - Caorle (Ve), Spazio espositivo “Showroom Marina Verde”, “Urban Visions”, collettiva

2010 - Martellago (Ve), Spazio espositivo comunale, “Geometrie Urbane”, collettiva

 

Fotografo veneziano classe 1979, fotografo creativo ed eclettico, la sua ricerca creativa spazia nell' ambito del paesaggio, lo still-life la fotografia commerciale ed il ritratto. 

I suoi scatti propongono una continua ricerca di singolari equilibri catturati in frammenti di vita quotidiana; un'armonia fatta di simmetrie e contrasti, luci e ombre capaci di dare voce anche al silenzio di luoghi desolati. Una fotografia libera da ogni schema, in grado di viaggiare nello spazio e prendere vita nelle cose per assumere significati diversi a seconda della sensibilità dello spettatore.


Attimi che, senza artefizi, sanno fissare nel tempo e rendere immortale ciò che troppo spesso è tanto impercettibile da risultare invisibile. (Sara Tarantola)


Quella che all’inizio era una passione coltivata nel tempo libero, nel tempo si trasforma in importanti collaborazioni con brand di livello internazionale attraverso scatti a scopi pubblicitari, creazione di siti internet dedicati, campagne per il lancio di linee di prodotti.


Biography

Venetian photographer born in 1979, creative and ectletic photographer, his creative research ranges within the landscape, the still-life portrait and commercial photography. His shots propose a continuos search for unique equilibria caught snippets of everyday life, harmony made of simmetries and contrasts, lights and shadows are able to give a voice to the silent desolate places. A photograph free of any scheme, capable of space travel and take things in life to take on different meanings depending on the sensitivity of the viewer.

Moments that, without artefitz, know how to fix in time and immortalize what is too often so subtle as to be invisible (Sara Tarantola)

What began as a passion cultivated in his spare time, leisure becomes important collaborations with brands internationally through shots for promotional purposes, creating websites dedicated campaigns for the launch of product lines.