Schiavon Elio

 Trattativa privata + 39 3474670115

 

Maternità
in terracotta invetriata,
dimensioni cm. 40x13,5, anni 50

 Maternità
 in terracotta policroma invetriata
 dimensioni cm.40x13,5, anni 50

 

Guerriero
vaso scultura in terracotta policroma invetriata,
h. cm.36,5x17,anni 60

 

Veduta padovana
grande placca in ceramica in collanorazione di  Fulvio Pendini, dimensioni cm. 59x36, anni 50 /60

Posacenere  in ceramica dipinta
con raffigurazione di  animali fantastici
dimensioni cm.16,5x17, anni 50

 

 

BIOGRAFIA
Elio Schiavon nasce ad Arzergrande, in provincia di Padova, nel 1925 e compie gli studiballa Scuola d'Arte Ceramica di Nove, allievo di Andrea Parini.


 
Trasferitosi con la famiglia a Bassano del Grappa lavora come apprendista presso la bottega ceramica "Zortea" e successivamente consegue il magistero artistico all'Accademia di Venezia.
All'inizio degli anni Cinquanta sposa Linda Metta che presto diviene una sua preziosa collaboratrice.
Negli stessi anni esordisce presentando i suoi primi lavori a varie Mostre e Concorsi e nel 1954 apre una propria fornace, denominata "Schiavon Ceramiche" a Padova dove realizza una produzione di tipo commerciale affiancata da alcune creazioni in monotipo di ispirazione arcaicizzante.
Nella seconda metà degli anni Cinquanta al laboratorio viene affiancata una scuola-bottega.
Nel 1964 Elio Schiavon trasferisce la sua attività ad Abano Terme.
Alla fine degli anni Ottanta lascia la manifattura nelle mani del figlio Luca.
Elio Schiavon muore a Tonadico, in provincia di Pordenone, nel 2004.

Le opere di elio Schiavon sono presenti in importanti collezioni private  e pubbliche.

una importante collezione  fu creata da Bantele a Monaco di Baviera.